Pastiero 2016 XXXIII edizione

image

S. Angelo all’Esca, uno dei più caratteristici borghi d’Irpinia, si prepara ad accogliere la 33° edizione del Pastiero 2016, una manifestazione che è ormai un simbolo della Tradizione locale: un rustico di 2.000 uova, 30 chili di pasta, 50 chili di formaggio, cotto – nella piazza centrale del paese – in un enorme ruoto di rame, alimentato dalla brace di un gigantesco falò.


E’ un evento unico in Campania, in uno scenario suggestivo e caratteristico.
La manifestazione è organizzata dalla locale Associazione Pro Loco: ha il Patrocinio della Regione Campania e dell’Amministrazione Comunale, che mette a disposizione una tensostruttura riscaldata.
I santangiolesi, ogni anno, si ritrovano – intorno al fuoco del pastiero – a suggellare il desiderio di condivisione e comunanza.
Il fuoco – da sempre – simboleggia la vita che scorre, la vitalità, il desiderio inconscio di rigenerarsi bruciando la malasorte: il falò rappresenta perciò – nell’immaginario collettivo – l’aspettativa di una rinascita e la speranza in un migliore futuro. Non a caso, l’origine del pastiero, rimanda al post terremoto, in un tempo di tristezza e dolore in cui non era facile trovare una motivazione per guardare con fiducia al futuro; fu allora infatti, nel 1983 che alcuni giovani del paese si ‘inventarono’ questa manifestazione, per riportare la popolazione in piazza e creare un momento di aggregazione.
La festa del pastiero è oggi molto suggestiva, dal fascino antico perché rievoca le costumanze di una sana civiltà contadina che, intorno al fuoco, condivide il desco e – tra la musica popolare e un bicchiere di corposo aglianico – tenta di esorcizzare le negatività dell’anno che sta per finire .
Il visitatore troverà accoglienza, ospitalità e potrà degustare i piatti semplici della cucina locale, con la musica del gruppo T.N.T.
E’ un evento da non perdere: un invito a visitare, uno dei tanti borghi d’Irpinia degno di attenzione.
In Piazza Dante, venerdi 30 dicembre, alle 20,00 a S. Angelo all’Esca, nell’auspicio di un 2017 che sorga sotto il segno di una buona stella!

0 Comments

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.