| Tributtime ::: FOWL FIGHTERS (Foo Fighters Tribute Band) + NO YOU’RE ENEMIES (RATM Tribute Band) + Jum’selection Sabato 2 maggioalle ore 22.00 in UTC+02-Freqency Via dei Romani 11, 80038 Pomigliano d’Arcof

QUESTA SERA TRIBUTTIME

Entry with “contributo musicale” 4€

Per info e prenotazioni chiama 348 3202839

————————–—————–

Per la seconda volta al Freqency, va di scena uno “scontro” tra due pezzi di storia della musica.

L’alternative rock dei RAGE AGAINST THE MACHINE da una parte, il post grunge dei FOO FIGHTERS dall’altra.

Tutto in una notte, tutto su un solo palco, tutto nella stessa intensità di suono ed emozioni.

I No, you’re enemies e i Fowl Fighters (Foo Fighters Tributeband) sono pronti al secondo capitolo di questa “battaglia”.

L’aftershow di Jum e della sua selezione, controllerà se ne avete ancora.

Freschi Lazzi & Spilli Sabato 2 maggioalle ore 22.30 in UTC+02-Kestè largo san giovanni maggiore pignatelli 26/27- Napoli

Questa sera tornano a Napoli Freschi Lazzi & Spilli, stavolta al centro, di sabato come si conviene.

Vi invitano a essere numerosi, rumorosi, rumorosamente numerosi, numerosamente eccetera.

seguiteli, amateli, dategli da mangiare.

✪ Subculture Par†y ✪ w/ AVANT GARDE Live (New Wave from Rome) Dal 2 maggio alle 22.30 al 3 maggio alle 5.00 in UTC+02-CellarTheory Live Vico Acitillo 58-Napoli

Questa sera Subculture Underground-Wave presenta

AVANT GARDE Live

● AVANT GARDE (Italy)

L’esperienza musicale Avant-Garde nasce nel 1994 grazie ad Alessio Schiavi, con l’intento di rielaborare il classico suono dark-wave dei primi anni ottanta, cercando di renderlo attuale, restando però fedeli alle peculiarità originali.
Atmosfere malinconiche, melodie raffinate ed essenziali, oltre al cantato in italiano, diventano il marchio distintivo della band.
La prima release ufficiale risale al 1999, un 12”EP omonimo limitato a 300 copie, seguito da due album; “Cyanure “(2004) ed “Iron In Flesh”. Quest’ultimo, uscito per In The Night Time nel 2008, è stato molto apprezzato dalla critica, ottenendo una nomination come “Album of the year” dal sito @[NjQyMTgzOTU5MjA4MTA3Omh0dHBcYS8vd3d3LmRlYXRocm9jay5jb20vOjo=:www.deathrock.com] ed essere menzionato dalla webzine Erba Della Strega come uno degli album migliori usciti tra il 2000 e il 2009.
Dopo importanti cambi della line-up, viene realizzato nel 2013 il terzo album in studio, intitolato “Antitesi”, pubblicato dall’etichetta francese Manic Depression Records , considerato da molti come il loro migliore lavoro…
Negli ultimi anni gli Avant-Garde sono stati particolarmente attivi dal vivo sia in Italia che all’estero, anche condividendo il palco con grandi artisti, quali Red Lorry Yellow Lorry, And Also the Trees, Cinema Strange, White Rose Movement, For Against, Chameleons, Clan of Xymox e partecipando ad importanti eventi tra i quali “Le Fantastique Night” in Brussels e “Avant-Gardism from beyond” in San Pietroburgo.

Le Fasi [email protected]_Bacoli Sabato 2 maggioalle ore 23.00 in UTC+02-Goodfellas Bacoli via A. de Curtis,4- Bacoli

Uno Punto Zero torna nella nostra fantastica città…
Questa sera vi aspettiamo numerosi, tanti ospiti e come al solito sarà una Festa, per rivivere insieme le nostre emozioni!
Sensazioni, umori e stati d’animo di ognuno di noi ha ispirato Le Fasi.
Il progetto Descrive amori e speranze, illusioni e rabbia;
si spazia tra atmosfere rock e musica leggera italiana.
Cover ben realizzate, prestazioni convincenti sul palco
e attenzione ad ogni dettaglio
fanno collezionare alla band in soli 2 anni oltre 300 live.
Cantando e suonando nei più importanti locali campani.
L’attenzione è tuttavia indirizzata verso il progetto inedito.
e quindi Le Fasi che vede
Genny Arienzo alla Voce
Ernesto Borruto alla chitarra
Antonello Amoroso al basso e Vincenzo Servo alla batteria
diventano una realtà tra le migliori band emergenti partenopee.
Grazie al brano “Connola senza mamma” riarrangiato in chiave rock
raggiungono nel Gennaio 2013 la finale del FESTIVAL DI NAPOLI.
Aprile 2013 è l’anno dell’uscita del primo singolo
“RICORDI DI UN’ESTATE”
con tanto di produzione artistica di VINCE CARPENTIERI.
Il singolo apre le porte dell’underground campano.
Dominano il Festival Voci Nuove nel Giugno 2013
Vincendo Premio della Critica e Miglior Performance.
Ben presto arriva un altra piccola soddisfazione nell’Agosto 2013
Grazie all’aiuto dei loro supporter approdano in
Finale all’HIT WEEK MUSIC CONTEST.
Volano a Torino suonando live dinanzi ad una platea
di 7000 persone nel mitico OGR (OFFICINE GRANDI RIPARAZIONI).
L’esperienza Padana regala consapevolezza alla band
che si afferma al Pummarock Festival 2013
aprendo un concerto memorabile ad ALMAMEGRETTA,
CLEMENTINO e FOJA!
Vincono il Festival di Napoli 2013/2014 con il brano
“O STUPOR DO MUNN”
da dicembre 2013 ad oggi continuano a diffondere
tra i vari festival nazionali la propria musica.

RECREACIÓN – EL CIERRE Sabato 2 maggioalle ore 23.00 in UTC+02 Domani-No Name Restaurant Club Via Don Minzoni, 87-Frattamaggiore

Questa sera RECREACION presenta EL CIERRE That s All Folks SABATO 02 MAGGIO 2015 DALLE 23 00 Recreacion una straordinaria esperienza In questo secondo anno nel nostro laboratorio creativo abbiamo prodotto qualcosa di più di una semplice serata abbiamo ogni volta cercato elementi capaci di emozionare stupire lasciare un ricordo Ancora una volta la soluzione è stata nella cura dei dettagli: spettacolo spettacolo, effetti scenografici, musica, allestimenti, ospitalità, foto; Ingredienti che uniti alla libertà di espressione di ogni singolo ospite, hanno caratterizzato il party Recreacion.
Ci piace pensare che la nostra festa sia speciale ed amiamo credere che i nostri amici, i nostri fan, i nostri preziosi collaboratori siano parte vitale di un sogno che continua a realizzarsi…
Sabato ci salutiamo ma le nostre affinità resteranno solide ed indiscusse fino alla prossima CAMPANELLA!!!

FLAVA •NO WORK Night• BuioClub Sabato 2 maggiodalle ore 23.30 alle ore 5.30 in UTC+02-Buio EssentialClub Via Lago Patria, 144- Giugliano in Campania

Questa sera
FLAVA Ent. #FlavaNapoli
Presents

NO WORK Night
100% Black Music

I Flava Ent. continuano la stagione SPRING-SUMMER al Buio Essential Club, con un nuovo Party a Tema NO WORK Night.
Nel WeekEnd della FESTA DEI LAVORATORI
Scenari a Tema e musica HIPHOP, R&B, REGGAETON & DANCEHALL accompagneranno il Sabato dei FLAVA per una ennesima notte da vivere fino alle prime luci dell’alba.

R U READY ?!
#FlavaNapoli al #BuioClub

HIPHOP – REGGAETON – DANCEHALL

DJs Zando
Dierre – Steer – James – Yehmoo – Fedele
Voice
DarioFresko

Info & Tables:
335.8426542 – 349.0805236 – 339.7226333
www.flavaevent.it – #FlavaNapol

Questa sera-Special Tributtime ::: TOLEDO BAND (Pino Daniele Tribute Band) + Ciro Zellweger dj set Venerdì 1 maggioalle ore 22.00 in UTC+02-Freqency Via dei Romani 11- Pomigliano d’Arco

Un amore, quello per Pino Daniele, che non abbiamo mai nascosto e che non siamo riusciti “a smettere”.

La voglia di rimetterci a cantarle tutti insieme è stata più forte, l’esigenza di rivivere quei momenti all’insegna di tutta la magia che può fare la musica, quando espressa con maestria da uno dei suoi più talentuosi rappresentanti a livello internazionale.

Ancor di più, se si tratta di un talento nato nella nostra terra.

La Toledo Band ci riporta Pino Daniele e il suo carico emozionale in musica.

L’aftershow a cura di Ciro Zellweger.

cosa si fa questo weekend: Siete tutti invitati al Castello della Paura – Nel nome del sangue Dal 01 al 03 maggio 2015 Castello d’Aquindo – via castello Grottaminarda (AV)

Riparte il viaggio nell’incubo targato “Il Demiurgo”, dopo tre anni e oltre 2500 spettatori transitati nel Castello Lancellotti di Lauro (AV) e nella Villa D’Ayala di Valva (SA) lo spettacolo orrorifico riparte da Grottaminarda (AV): il Castello D’Aquino sarà teatro di un viaggio tra incubo e follia scandito dalla recitazione degli attori de Il Demiurgo.

La luce tenue e i bagliori sinistri emanati da creature mostruose, folli e demoniache concorreranno a ridestare paure sopite nei vostri cuori e ad accompagnarvi in un vortice di terrore ispirato alle suggestioni letterarie di Edgar Alla Poe e Oscar Wilde.

L’appuntamento per la nuova edizione de Il Castello della Paura, dunque, è per il Primo Maggio, il 2 Maggio e il 3 Maggio a Grottaminarda,a partire dalle ore 18.00, fino all’ultimo ingresso previsto per le 23.00.

Contattaci e Prenota!

Chiama al 3313169215 – 3278340763
Oppure Scrivi a [email protected]
PRENOTA IL TUO VIAGGIO NELL’INCUBO!

I gruppi verranno condotti da attori lungo il percorso assistendo a uno spettacolo dalla durata di circa un’ora.
Prenotando si potranno fare ZERO minuti di fila e usufruire di sconti e promozioni.
L’evento si terrà anche in caso di pioggia; è previsto un biglietto di ingresso e sono disponibili sconti prevendita e comitiva, per ulteriori informazioni non esitate a contattarci.

Questa sera International Talent In The Park pres. Sven Väth World Tour 2015 1 maggio – 2 maggio-Old River Park- Limatola-Official info line: 393 8729367-393 9211749 Prevendita: 27€ + 3€ ddp disponibile fino a mercoledì 29 aprile. Ticket on-line disponibili su www.sdnservice.it

Torna una ricorrenza festeggiata in tutto il mondo, per una cosa nobile e primaria come il lavoro, il primo maggio come tutti sanno è la festa dei lavoratori, mai come oggi, un momento per festeggiare chi proprio lavoratore fortunatamente è ed International Talent, grande famiglia di lavoratori, non può che mettere anche in questo aspetto, il proprio sigillo. La sacralità della festa dei lavoratori viene celebrata anche da International Talent, con un evento diurno che da qualche anno a questa parte sta diventando appuntamento fisso ed imperdibile, con i migliori dj della scena internazionale a far divertire tutti i clubber del mitico OldRiver Park. Le superstar che si alterneranno in consolle, saranno Sven Väth con il suo WORLD TOUR 2015, e la bellissima e bravissima Nina Kraviz, supportati dal talento di Maurizio Schmitz.
Sven Väth è semplicemente unico. Una leggenda della sua generazione e non, che grazie alla sua dedizione e alla sua passione, ha influenzato l’evoluzione e il progresso della musica elettronica. Non è un semplice DJ: ha avviato negli anni discoteche, case discografiche e creato posti di lavoro. Ci sono persone destinate a emergere e a cambiare le cose, a cambiare i panorami. Sven Väth ha corso rischi e grazie a questa sua qualità è riconosciuto come un’idealista, un istigatore, un innovatore e molto probabilmente come un uomo invincibile.
Nina Kraviz è giovane siberiana, quando si trasferisce a Mosca, iscrivendosi alla facoltà di Odontoiatria dell’università cittadina; qui inizia la sua carriera musicale, con la formazione del trio MySpaceRocket, che realizza un EP nel 2007 dal titolo AMOK. Dal 2009, Nina intraprende una carriera da solista, incidendo nel 2011 il singolo “Ghetto Kraviz”, che anticipa l’album Nina Kraviz, pubblicato nel febbraio 2012 su Rekids
Nel marzo 2013 viene rilasciato da Resident Advisor il video Between The Beats: Nina Kravizuna sorta di documentario/intervista alla DJ nel quale vengono trattati i temi della femminilità e della sessualità nell’ambito della musica elettronica: chi meglio di Nina poteva esserne il testimone!
Spalla sempre più frequente di Papa Sven, Maurizio Schmitz, 50% sangue italico, è un lavoratore diurno che veste i panni del DJ, e piano piano comincia a farsi strada nel mondo dell’elettronica, facendosi notare nella teutonica Monca e quindi a Bonn, con i suoi rinomati party. È oggi un artista in ascesa, con release su etichette quali Liebe Detail ed ovviamente Cocoon; predilige i set lunghi, dove può spaziare a 360° nel suo panorama musicale, definendosi come un ambasciatore dell’house music psichedelica.

Max Barrella Organ Trio Giovedì 30 Aprile 2015 – 21.30 Vinile – via Velia, 26 – Salerno (SA)

 MAX BARRELLA ORGAN TRIOMax Barrella /Chitarra, Alessio Busanca/Hammond, Stefano De Rosa /Batteria

Il jazz afro-americana in chiave latin-funk è di scena a Vinile Live. On stage giovedì 30 aprile alle ore 21.30, con ingresso gratuito, Max Barrella Organ Trio. In repertorio brani e composizioni originali inedite, ma anche rivisitazioni di standard della tradizione. In scena Max Barrella alla chitarra, Stefano De Rosa alla batteria e Alessio Busanca all’hammond.

Massimo Barrella, chitarrista compositore di consolidata esperienza, proviene dalla scuola salernitana, riconosciuta ormai da più di dieci anni come una delle migliori espressioni del jazz italiano. Consegue con il massimo dei voti il diploma in chitarra presso l’Università della Musica di Roma e il diploma in Jazz di 1° livello presso il conservatorio di Salerno. Durante il suo percorso di musicista si è distinto in prestigiosi concorsi jazzistici quali il Premio “Eddie Lang”di Isernia (3°classificato in assoluto), il premio “Massimo Urbani” di Macerata (1°chitarrista), il premio “Chicco Bettinardi” di Piacenza (1°chitarrista), il premio “Your Space”di Avellino (1° classificato), è stato scelto tra i jazzisti del quintetto che ha rappresentato il premio Massimo Urbani al festival “Musicultura” di Macerata e si è esibito come leader e sideman nell’ambito di numerosi festival, rassegne e jazz club italiani. Collabora stabilmente con la “Salerno Jazz Orchestra” e ha suonato con Randy Brecker, Giovanni Amato, Jerry Popolo, Deidda bros, Aldo Vigorito, Stefano Giuliano, Tommaso Scannapieco e tanti altri. Tra i progetti discografici di maggior rilievo ai quali ha preso parte si annoverano: “Caliente” (Summit Records/Usa), con il grande trombonista statunitense Joseph Alessi; il cd d’esordio “Up-join”(Unity rec./IWM publishing) come leader del “Mirror trio”.

Alessio Busanca, classe 1988 inizia lo studio del pianoforte a 5 anni. Diplomatosi al conservatorio San Pietro a Majella, a 21 anni intraprende le prime esperienze con il jazz, partecipando a numerosi seminari (Siena Jazz, Orsara Summer Camp, Berklee Clinics at Uj….), vincendo varie borse di studio e ottenendo riconoscimenti al talento. È proprio grazie ad “Orsara summer camp” che ha partecipato all’italian jazz days 2014 a New York. Con il suo progetto “Classic Review”, una rivisitazione in chiave afroamericana di alcuni frammenti di sonate di repertorio classico, apre numerosi concerti (Ron Carter, Herbert Coleman etc). Ha collaborato con Pepe Rivero, Alvaro Martinez, Carmen Intorre, Wayne Tucker, Allan Harris, Robertinho de Paula, Justin Brown, James Senese, Jerry Weldon, Neil Caine, Herbert Coleman, Jenny B, Marco Zurzolo e tanti altri. Ha suonato in vari festival nazionali e internazionali: Berna Jazz Fest, Italian Jazz Days, Jazz In Sunda, Amsterdam Jazz, Umbria Jazz, Festival Dei Due Mondi Spoleto, Ravello Jazz Fest, Atene Blues, Fiesta Latina, European funk festival e molti altri.

Stefano de Rosa, diplomato con lode in “batteria e percussioni jazz” presso il conservatorio di Salerno, si è formato jazzisticamente sotto la guida di Ettore Mancini, Salvatore Tranchini, Massimo Manzi, Giampaolo Ascolese, John Riley, Owen Hart e Sergio di Natale.Finalista con varie formazioni di numerosi concorsi jazz tra cui “Alma jazz,Elba jazz, Bergamo jazz ,Premio Musicale Paolo Randazzo, Baronissi jazz ,Piacenza jazz e vincitore del premio Yamaha 2013 .Lo spessore e la notevole esperienza del musicista lo si intuisce dalle sue prestigiose collaborazioni :Paolo Fresu, Daniele Scannapieco, Max Ionata, Carlo Atti, Deidda bros, Francesco Nastro, Mark Abrams, Aldo Vigorito e molti altri.